Trekking Italia Bologna

La sede di Bologna (via dell'Inferno, 20/B, Bologna dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30, o anche martedì, venerdì e sabato dalle 10:00 ale 12:00) è attiva dal maggio 1997. In un periodo di sviluppo dell’associazione si decise che il capoluogo emiliano poteva rappresentare una tappa ulteriore nella diffusione dei nostri obiettivi. Gli emiliani sono notoriamente grandi viaggiatori ma questo non comporta automaticamente che conoscano il territorio che sta loro accanto; l’Emilia non presenta emergenze paesaggistiche memorabili, pure nel corso di questi anni, abbiamo portato oltre 21 mila soci a percorrere una rete notevole di sentieri; con qualche difficoltà iniziale ma con un successo crescente poi nel tempo. Questa premessa indica uno degli obiettivi della sede: valorizzare il territorio, portare fuori casa i cittadini sedentari, motivare nella socialità che si viene a creare coloro che già camminano abitualmente e dare sempre stimoli nuovi anche ai più esperti. Crediamo che Trekking Italia sia un luogo ideale d’incontro di tutte le generazioni (non sono molti a poter dire altrettanto) e di diversi campi d’interesse; ce lo dimostra il successo della fruizione della nostra ricca biblioteca, delle serate in sede e delle innumerevoli collaborazioni con le realtà del territorio. Abbiamo investito molte energie nella promozione di trekking innovativi, cioè percorsi realizzati a cura della sede (come la traversata Adriatico – Roma e quella tra Marzabotto e S. Anna di Stazzema ma anche altre) e iniziative condivise con le realtà più illuminate del nostro paese (come la Sicilia con “Libera”). Credo che una qualità della sede di Bologna sia stata quella di motivare i soci e di trovare sempre nelle esperienze individuali il valore aggiunto per la crescita di tutta l’associazione. Anche la scuola attualmente ci sta dando grandi soddisfazioni, finalmente ed è sempre di più al centro della nostra attenzione. Tutto questo non sarebbe possibile senza una perfetta gestione amministrativa. E’ bene ricordare che la scelta condivisa da tutti i soci della sede è di puro volontariato, da sempre. Ancora più apprezzabili sono quindi le migliaia di ore dedicate al lavoro di segreteria, dimostrazione di una condivisione di valori che ci fa essere ottimisti per il nostro futuro di camminatori consapevoli. Roberto D’Agostino

Info

Organizzazione di tutela ambientale , Sport e tempo libero , Montagna
Via dell'Inferno 20
40126 - Bologna
051222788
Trekking Italia Bologna

Prossimi eventi

Da Venerdì ore 00.00 a Sabato 1 Settembre ore 00.00

Isola di Ikaria, anarchica ed eccentrica

IKARIA è un’isola eccentrica e dallo spirito intatto, poco contaminata dalla modernità e dallo sviluppo turistico. Famosa per la varietà d’ambienti, i paesaggi spettacolari, le spiagge incontaminate e la longevità della popolazione che la abita. E’ caratterizzata da gole profonde rivestite da fitti boschi, sorgenti e corsi d’acqua ma anche rocciosi paesaggi lunari e spiagge nascoste. Non mancano sorgenti termali utilizzate sin dall’antichità. Deve il suo nome al mito di Ikaro, figlio di Dedalo, che secondo la leggenda precipitò in mare per aver voluto volare troppo in alto avvicinandosi al sole.
leggi tutto
Da Domenica 2 Settembre ore 00.00 a Domenica 9 Settembre ore 00.00

Isola di Tilos, una sorprendente gemma nel Dodecaneso

Il nostro viaggio comincia con una tappa a Rodi, città Patrimonio dell’UNESCO, dove scopriremo la favolosa e vivace cittadella medioevale, con le sue testimonianze dell’epoca dei Cavalieri di San Giovanni e del periodo ottomano. Quando il gruppo sarà al completo raggiungeremo via mare la nostra meta, Tilos.
leggi tutto
Da Lunedì 10 Settembre ore 00.00 a Domenica 16 Settembre ore 00.00

Calabria: la riviera dei cedri

La costa settentrionale tirrenica della Calabria per il particolare habitat, unico in Italia, è il luogo ideale per la coltivazione del cedro. Nella Bibbia è definito “il frutto dell’albero più bello” per questo i rabbini scelgono personalmente i frutti per i loro riti religiosi. Tutta la riviera è dominata dalle cime meridionali del Parco del Pollino che con i circa 2000 metri di quota creano un suggestivo paesaggio mare-monti in cui ci immergeremo percorrendo ben tre valli di corsi d’acqua ricchi di lussureggiante vegetazione, colture di erbe medicinali e cedraie tra cascate e limpide fresche acque. Salendo in quota sui contrafforti delle prime montagne e sulle colline pre-appenniniche godremo di spettacolari panorami sia verso la costa che verso l’interno del Parco. Non manca l’arte e la storia con il Castello Aragonese di Belvedere, gli oltre 300 murales della città di Diamante, il graffito preistorico del bue nella Grotta del Romito e vestigia romane, normanne e spagnole che si rispecchiano in un mare trasparente con tramonti di rara bellezza.
leggi tutto
Da Sabato 15 Settembre ore 00.00 a Sabato 22 Settembre ore 00.00

Sardegna occidentale: luoghi che lasciano il segno

Dune di sabbia bianca, lagune costiere punteggiate di fenicotteri e aironi e lunghe spiagge da percorrere a piedi nudi. Nuraghe, megaliti, tombe di giganti e grotte testimoni nascosti del tempo da scoprire nella fitta macchia mediterranea. Villaggi e gallerie minerarie che sbucano tra rocce a picco sul mare raccontano di un passato recente fatto di sudore e duro lavoro e dell'antica storia geologica della zona. E poi boschi di lecci, cespugli spinosi e filari di eucalipti che spandono profumi esotici, e il mare cristallino del Sulcis al termine del cammino. Infine la splendida accoglienza in un agriturismo molto confortevole per apprezzare approfonditamente tutte le specialità eno-gastronomiche di questo angolo di Sardegna.
leggi tutto
Da Sabato 15 Settembre ore 00.00 a Domenica 23 Settembre ore 00.00

Portogallo: Lisbona e la Rota Vicentina

Scopriremo due volti del Portogallo. La Costa Vicentina: un angolo poco conosciuto, ancora selvaggio e poco sfruttato turisticamente lungo la costa a sud di Lisbona. Percorreremo un tratto della Rota Vicentina, quattro tappe seguendo la scogliera sui sentieri utilizzati dai pescatori per raggiungere le spiagge, attraversando dune di sabbia rossastra e piccole calette deserte. Incontreremo fortezze costruite alla fine del XVI secolo a difesa dei villaggi sulla costa dagli attacchi dei pirati, rovine di antichi fari, piccoli porticcioli di pescatori e le cicogne che nidificano sulle scogliere.
leggi tutto
Da Domenica 23 Settembre ore 00.00 a Giovedì 4 Ottobre ore 00.00

Il cammino di Santiago in Andalusia

Il cammino Mozarabe era percorso dai cristiani durante la dominazione araba ed era formato da un insieme di sentieri nel meridione della penisola iberica che acquisirono grande importanza durante il medioevo, univano i porti dell’Andalusia con le grandi città dell’interno. I pellegrini diretti alla Tomba dell’Apostolo Giacomo, da Almeria, Granada, Jaén, Malaga e Cordova giunti a Merida (25 a.C.) intersecavano la Via della Plata definita dagli storici “il principale strumento di romanizzazione dell’occidente spagnolo” fino alla coeva Astorga. Seguendo a Est la “Via delle Stelle” giungevano quindi a Santiago di Compostela distante ca 1400 km da Almeria. Diverse associazioni di appassionati del cammino di Santiago, in sinergia con i comuni attraversati, recentemente (2010-2015), hanno riscoperto tale cammino che ancora è poco frequentato e per questo più affascinante. Quest’anno costeggiando i versanti Est-Nord della Sierra Nevada percorreremo i primi 200 km dalla splendida Alcazaba di Almeria alla magnificenza dell’Alhambra di Granada.
leggi tutto
Da Sabato 29 Settembre ore 00.00 a Domenica 7 Ottobre ore 00.00

Le Eolie: Isole vaganti

Dimora del mitico dio Eolo, le isole Eolie sulla costa nord della Sicilia sono patrimonio dell'Umanità (UNESCO). Conosceremo Vulcano, Lipari "la capitale”, Salina, Panarea e Stromboli. Tutte isole di origine vulcanica e qualcuna con due vulcani, ma ognuna con un carattere diverso, colori, vegetazione, panorami diversi. Cammineremo e potremo godere di caldi tramonti, vulcani attivi e quiescenti, mare limpido, montagne di pomice, spiagge bianche e nere, siti archeologici e, ovviamente della cucina eoliana. Soggiorneremo in un albergo 4 stelle con piscina, nel cuore di Lipari, da dove partiremo la mattina per le nostre escursioni. Se il tempo ci asseconda, ogni escursione si concluderà con un bagno in mare.
leggi tutto
Da Lunedì 1 Ottobre ore 00.00 a Domenica 7 Ottobre ore 00.00

Da Subiaco a Montecassino fra le Abbazie

Anche chi non ha fede, né ama il mistero, arrivato quassù trattiene il fiato e inizia a pensare. Ripasseremo un po' di storia, da San Benedetto a San Francesco, da Cicerone a Nerone… alla battaglia di Montecassino; la storia della nostra civiltà trova in questi luoghi alcuni dei suoi cardini. Con i nostri tempi lenti cammineremo in un'Italia minore e sconosciuta ai più, in mezzo a grandi silenzi e panorami aperti, torrenti e cascate, paesi arroccati, ponti e archi romani, cappelle e chiesette, magnifiche abbazie.
leggi tutto
Da Martedì 2 Ottobre ore 00.00 a Domenica 7 Ottobre ore 00.00

La via degli Dei: da Bologna a Firenze

Bologna è qui ai limiti della Pianura Padana, Firenze è là, dietro l’Appennino, distesa nella valle dell’Arno. Per meglio gustare la diversità dei luoghi, devi percorrere lo spazio che le divide a piedi, per molte ore, prendendo confidenza con le cose vedute per strada; l’arenaria rossa del Contrafforte Pliocenico, i fornelli di Piana degli Ossi, la Strada Romana alla Futa, il Mugello, l’Eremo di Monte Senario, le Ville toscane dagli alti muri perimetrali e la meraviglia degli ultimi chilometri, che non si descrive con parole.
leggi tutto
Da Mercoledì 3 Ottobre ore 00.00 a Domenica 7 Ottobre ore 00.00

Levanto - non solo le Cinque Terre

Questo territorio racconta gli antichi amori ed i contrasti tra mare e cielo, costa e interno, tra boschi e fuoco, ed ancora, tra uomo e roccia, borghi e selve, tra percorsi e luoghi inaccessibili. Sorprende la spettacolarità dei panorami costieri e l'ampiezza delle vedute dalle cime sul mondo sottostante, che si tuffa in un mare quasi senza limite. Si può provare a leggere la storia che trapela dai numerosi insedamenti e luoghi sacri, collegati da una labirintica rete di antiche mulattiere e sentieri, dalla loro particolare disposizione e struttura, legate alla posizione, al clima, alle coltivazioni tradizionali, alle attività ed al culto.
leggi tutto