Librerie.coop Ambasciatori

L’ Ambasciatori, unica in Italia, è nato nel 2008 da un progetto innovativo che vedeva uniti Librerie.coop e Eataly. Lo spazio si sviluppa in 1.450 mq su tre piani, offre cibo, libri ed esperienze di socialità e cultura per i diversi momenti della giornata: è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 24. Ad ogni piano dell’edificio corrisponde uno spazio dedicato alla ristorazione. Al piano terra si trova l’area convenience, pensata per una fruizione veloce, che ospita, oltre ad un grande forum dove si tengono gli incontri, le sezioni dedicate alla letteratura e alle discipline artistiche, nel contesto del “Caffè di Eataly” (bar, panetteria e pasticceria). Il primo piano è dedicato al tempo libero e a visitatori disposti a trascorrere più tempo in libreria: libri sui viaggi e sul turismo si integrano con “La trattoria di Eataly” che propone i migliori piatti della tradizione bolognese e italiana. All’ultimo piano trova spazio la sezione dedicata alle scienze umane e ai libri per ragazzi. È affiancata dalla “Osteria Stagioni” di Eataly, dov’è possibile, oltre che consumare cibi più leggeri e vini e birre di qualità, anche acquistare prodotti enogastronomici. Attraverso il grande lucernaio si gode di una vista inusuale sugli edifici storici che caratterizzano il centro di Bologna. L’edificio che ospita Ambasciatori infatti conserva tracce architettoniche di vari secoli (XIV, XVIII e XIX), che il progetto ha integrato in chiave moderna. La Libreria.coop Ambasciatori propone quotidianamente un articolato programma di eventi e attività culturali: presentazioni di libri, con grandi scrittori nazionali e internazionali, ma anche concerti, attività e laboratori per i ragazzi e i bambini. Il progetto Ambasciatori è riuscito a superare l’approccio classico di co-retailing: integrando su tutti e tre i piani l’offerta di cultura e cibo arricchisce la shopping experience complessiva, favorendo anche lo scambio della clientela e gli acquisti d’impulso. Il successo di questa scommessa è confermato dalla grande risposta del pubblico, trasversale per età e occasione di visita. Dati chiave - Format: concept ristorante-libreria - Apertura: dicembre 2008 - Spazi: 1.450 mq (70% Librerie.coop; 30% Eataly) - Assortimento: 140.000 libri; 66.000 titoli

Info

Libreria
via degli Orefici, 19
40124 - Bologna
051.220131
Librerie.coop Ambasciatori
Caricamento mappa..

Prossimi eventi

Domani dalle 18.00 alle 19.00

Presentazione INVITO ALL’ASCOLTO DI ROSSINI

l musicologo Piero Mioli presenta INVITO ALL’ASCOLTO DI ROSSINI (Mursia). Il giovane buontempone e l’anziano nevrotico, il complesso rapporto con i tempi e i luoghi, l’ammirazione per Mozart e la simpatia per il violoncello: c’è un po’ di tutto, nel libro, ma soprattutto ci sono la musica, il canto, il dramma. A qual fine? Preparare il lettore a diventare ascoltatore e spettatore. La bibliografia rossiniana procede imperterrita, e buon per chi la alimenta; ma una pur disinvolta trattazione di tutte le opere sceniche non s’è ancora trovata, dal 1986 della prima edizione a questa riedizione arricchita e aggiornata.
Martedì dalle 18.00 alle 19.00

Presentazione del libro Pura invenzione

Incontro con Lisa Ginzburg per la presentazione del suo libro PURA INVENZIONE (Marsilio). Dialoga con l’autrice Paolo Nori. Mary Shelley, figlia di una filosofa femminista e di un filosofo politico, comincia a scrivere per gioco, nel 1816, l’anno senza estate, il romanzo del nuovo Prometeo, la storia di Frankenstein, il mostro reso colpevole dall’evidenza di non essere stato amato, la creatura tratta per amore dalle viscere dei cimiteri e alla quale il fulmine di Victor Frankenstein, lo scienziato, dà la vita. Frankenstein è il primo romanzo in cui la scienza si fa mitologia e, come la mitologia, crea i suoi esseri mortali e i suoi esseri immortali. Lisa Ginzburg, figlia di una storica del femminismo e di uno storico, ci racconta, forte e conscia di questa eco bio-bibliografica, il suo Frankenstein lettera per lettera, dalla “F” della Felicità di rileggerlo e ritrovarlo, alla “N” di Nascere, che è, sempre, il verbo da cui tutto comincia.
Giovedì dalle 18.00 alle 19.00

Presentazione del libro La parabola d'Europa

Incontro con Marco Piantini autore del volume La parabola d'Europa. I trent'anni dopo la caduta del Muro tra conquiste e difficoltà (Donzelli). Intervengono Piero Ignazi, Simona Lembi e l’Assessore alla Cultura Matteo Lepore.
leggi tutto