Biblioteca comunale Archiginnasio

La Biblioteca Comunale nasce nel 1801 raccogliendo il patrimonio librario delle congregazioni religiose disciolte dai provvedimenti del periodo napoleonico (1797-1798) e del Regno d'Italia (1866). La nuova biblioteca venne inizialmente ospitata nel convento di San Domenico, poi fu trasferita nel 1838 nel palazzo dell'Archiginnasio: qui i libri vennero organizzati per materia e collocati nelle antiche aule dello Studio dal bibliotecario Luigi Frati. Col tempo moltissime donazioni, oltre alle acquisizioni, arricchirono il patrimonio della biblioteca. Non fu possibile mantenere a lungo la vocazione di documentazione generale in tutti i campi del sapere che aveva caratterizzato la prima fase di vita della biblioteca, e ci si orientò sempre di più verso le discipline umanistiche, riservando particolare attenzione a tutto ciò che riguardava la vita civile, politica e culturale di Bologna e del suo territorio. Nel corso degli anni l'Archiginnasio si è sempre più caratterizzato quale biblioteca di ricerca e di conservazione, soprattutto con il parallelo sviluppo della Biblioteca popolare, nata come sezione dell'Archiginnasio nel 1909 e divenuta in seguito Biblioteca Centrale di pubblica lettura. La biblioteca promuove numerose iniziative culturali: cicli di conferenze, presentazioni di libri, convegni, mostre; notevole è anche l'attività editoriale con la pubblicazione della rivista "L'Archiginnasio", di cataloghi delle mostre e dei volumi della collana "La biblioteca de l'Archiginnasio".

Info

Biblioteca , Monumento
Piazza Galvani 1/A
40124 - Bologna
archiginnasio@comune.bologna.it
+39 051 276811
Biblioteca comunale Archiginnasio
Caricamento mappa..

Prossimi eventi

Nessun evento in programma


OggiBO

E' disponibile una nuova App per dispositivi mobili. Vuoi Provarla ora?